SANITARI
Home >> SANITARI


SANITARI

Sanitari sospesi o a terra, moderni o più tradizionali, pratici e facili da pulire: da noi le possibilità di scelta sono davvero moltissime. Perché i sanitari devono saper unire funzionalità ed estetica, praticità e bellezza. E perché, insieme alla vasca o al box doccia e al lavabo, sono il cuore del bagno.

https://www.pozzi-ginori.it/http://www.idealstandard.it/home.htmlhttps://www.duravit.it/http://www.gsiceramica.it/it/homehttps://www.rakceramics.com/italy/it/http://www.ceramicagalassia.it/

IL SIGNIFICATO DI BIDET

Il bidet, che in francese significa pony, nasce proprio in Francia nel 1700. La sua storia è piuttosto singolare. Il suo presunto inventore, Christophe Des Rosiers, ne installò uno presso la residenza del Primo Ministro francese ad uso della moglie, Madame De Prie. L’allora Ministro degli Esteri (nonché amante di Madame De Prie), nel 1726 racconta di essere stato ricevuto dalla signora, imbarazzatissimo, mentre era a cavallo di uno strano sgabellino a forma di violino: è questa la prima testimonianza sul bidet giunta fino ai nostri giorni. 
La sua diffusione nel nostro paese ha inizio grazie all’innovativa regina di Napoli, Maria Carolina d’Asburgo-Lorena, che ne fece installare uno nelle sue stanze private della Reggia di Caserta, composto da un catino in metallo appoggiato su una struttura di legno scuro intarsiato.
I Borbone, in effetti, avevano un concetto molto avanzato di igiene personale, in controtendenza rispetto alla loro epoca, tant’è che nella Reggia vi è una vera e propria stanza da bagno: all’interno, una vasca in granito con acqua corrente, una toilette in marmo di carrara e un elegantissimo bidet, il primo della storia d’Italia.
 

SANITARI SOSPESI O A TERRA? VANTAGGI E SVANTAGGI

I sanitari sospesi sono perfetti nei piccoli spazi: si differenziano da quelli a terra proprio per l’installazione che, in questo caso, non avviene sul pavimento ma a ridosso della parete. La superficie calpestabile rimane libera da scarichi e ingombri, facendo sembrare l’ambiente più spazioso e pulito. In altri termini, il design di un sanitario sospeso conferisce un’atmosfera pulita ed ordinata, oltre a rendere visivamente ampia la superficie del bagno. Ma ha vantaggi e svantaggi.
Partendo dai vantaggi, questi sono legati alla funzionalità: non sono necessarie colle e siliconi per fissarli sul pavimento, potendo svolgere in modo più facile le normali pulizie quotidiane. I sanitari sospesi vengono fissati sulla parete e non richiedono né colle, né particolare manutenzione, e quel che più conta è la riduzione dello spazio utilizzato per l’installazione dello scarico. Infatti, i sanitari sospesi prevedono la creazione di uno scarico a parete che, a differenza di quello a pavimento, viene realizzato dentro il muro. Il risultato? La vaschetta posta sulla tazza di un water sarà incassata dentro la parete che, grazie al suo spessore, assorbirà i rumori dello sciacquone.
Gli svantaggi sono invece associati alla manutenzione dei sanitari, al costo ed alla loro installazione: alcuni modelli possono raggiungere costi più elevati rispetto ai sanitari tradizionali. Ulteriori costi dei sanitari sospesi sono dettati dalla tipologia di installazione: è necessario lavorare sulla parete per ricavare il vano dello scarico e le fessure all’interno delle quali saranno adagiate le staffette. Inoltre, la parete deve essere dotata di un certo spessore per poter scaricare il peso dei sanitari e, in mancanza di profondità, il muro dovrà essere rinforzato con soluzioni alternative. Infine, uno scarico ad incasso richiede una manutenzione differente rispetto a quella esterna perché bisogna utilizzare strumentazioni adeguate anche solo per controllare il galleggiante.
Il montaggio dei sanitari a terra è, invece, molto semplice e non richiede lavori da eseguire dentro la parete. Gli svantaggi dei sanitari a terra corrispondono prevalentemente ai vantaggi di quelli sospesi. L’igiene è il primo fattore che emerge con la soluzione sul pavimento, poiché nelle intercapedini fra muro e vano del wc possono annidarsi batteri e sporcizia. Se si utilizzano collanti, questi possono annerirsi a causa della muffa e della condensa tipica di una stanza come il bagno, obbligando a utilizzare del nuovo silicone per sostituire quello usurato. Se lo scarico fosse a vista, i rumori dello sciacquone si diffonderebbero in ogni stanza, diventando insopportabili soprattutto di notte. Infine, i sanitari a terra sono molto più ingombranti se si hanno a disposizione ambienti piccoli, ingenerando un senso di confusione e di disordine.